Dietista Arianna Massarotto

L'amore per la natura condiziona da sempre il mio lavoro

Eccomi...

chi sono mini chisononew


Appassionata della vita, adoro ritrovarmi a tavola con la mia famiglia, mangiare cibi genuini ricercando ave possibile aziende locali che mettono il cuore nei loro prodotti. Mi piace cucinare in modo semplice e tradizionale, assaporare il gusto della vita all’aria aperta cammindo nella natura e facendo trekking in montagna, non ultimo andare in bicicletta… in una parola IL MIO LAVORO!

 

L'amore per la natura condiziona da sempre il mio modo di lavorare, difatti ho scelto di essere una dietista (ho avuto la fortuna di scegliere il mio lavoro), credo in quello che faccio e voglio trasmetterlo alle persone che incontro nel mio cammino.

Studiare le patologie associate ad una alimentazione scorretta e ad uno stile di vita sedentario e sapere che il miglior modo di prevenire (raccomandato delle società scientifiche internazionali) è quello di adottare uno STILE di VITA SANO, mi dà forza per continuare su questa strada, stada non forse più comoda, ma quella con meno effetti collaterali e maggiori benefici.

LA SANA DIETA

La soluzione dei problemi è spesso sotto i nostri occhi… fermarsi ad ammirare un bel paesaggio, respirare i profumi dell’ambiente che ci circonda, gustare i sapori che la natura ci regala, piccole cose che sono a disposizione nostra tutti i giorni… basta vederle con gli occhi e con il cuore!

Dieta deriva dal latino DIAITA, significa modo di vivere
Niente è tossico, niente è miracoloso… si può mangiare TUTTO , la chiave del benessere sta nel trovare la giusta quantità!

PERCHÈ UN SITOWEB?

In ambulatorio il tempo vola, durante gli incontri è importante conoscersi, capire le dinamiche quotidiane, lavorative e familiari. Tante volte quando si torna a casa, sotto lo stimolo continuo del cibo (televisione, frigorifero, dispensa, supermercati e ristoranti aperti giorno e notte…) ecco che affiorano i dubbi.

Internet è straricco di notizie più o meno attendibili ed in ambito nutrizionale è sempre più facile perdere l'orientamento.

Io non invento niente di nuovo e non promuovo nulla di miracoloso, seguo protocolli basati sui principi della EBP - Prevenzione Basata sull’Evidenza, così come richiesto nel Codice Deontologico del Dietista. È mio compito fornire corrette informazioni sulla base di linee guida nazionali e internazionali.

 

Ecco perché ho voluto creare un sito web, una "piazza" dove tutti coloro che sono alla ricerca del benessere possono fare approfondimenti, avere tabelle funzionali, curiosare ricette e tanto altro!


cta mela

Detrazioni Fiscali

Essendo il dietista inquadrato dalla legge (D.M. 14.09.1994, n. 744) sotto il profilo di “professionista sanitario dell’area tecnica-assistenziale”, la visita è detraibile ai fini fiscali.

Per fruire della detrazione in oggetto, saranno necessarie la fattura del dietista e la prescrizione del medico (circolare 17/E del 2006). Come altre spese sanitarie sostenute nell’anno di imposta da parte del contribuente, per suo conto o per quello di un coniuge o di un suo familiare a carico, devono essere indicate dal contribuente che presenta il modello 730 nei righi compresi tra E1 ed E5. La detrazione Irpef è pari al 19% della spesa, una volta superata la franchigia di €. 129,11.

La Legge di Bilancio 2020 ai commi 679 e 680 ha previso che, per beneficiare dei rimborsi Irpef del 19%, sarà obbligatorio sostenere le relative spese mediante mezzi di pagamento traccabili. Tutte le spese che danno diritto allo sconto fiscale del 19% in dichiarazione dei redditi, a decorrere dal 2020, non potranno più essere effettuate con l'utilizzo del contante, pena la perdita della detrazione stessa.
 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy. Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.